Anatocismo, Usura Bancaria, Analisi econometriche

Anomalie contrattuali bloccato decreto ingiuntivo di 27mila euro contro una coppia

Un caso come tanti, un finanziamento sottoscritto con l’aggiunta di una carta revolving, di solito attivata automaticamente, magari senza neppure conoscere le condizioni economiche praticate e senza documentazione sottoscritta dal consumatore. La vicenda è accaduta a due coniugi che, trovatisi in difficoltà economiche, non sono più a rispettare le scadenze. Anomalie contrattuali bloccato decreto ingiuntivo di 27mila euro contro una coppia

 

Anomalie contrattuali bloccato decreto ingiuntivo di 27mila euro
Anatocismo, Usura Bancaria,Anomalie bancarie

Anomalie contrattuali bloccato decreto ingiuntivo di 27mila euro

Anomalie contrattuali bloccato decreto ingiuntivo di 27mila euro contro una coppia

ERICE (TP) Un caso come tanti, un finanziamento sottoscritto con l’aggiunta di una carta revolving, di solito attivata automaticamente, magari senza neppure conoscere le condizioni economiche praticate e senza documentazione sottoscritta dal consumatore. La vicenda è accaduta a due coniugi che, trovatisi in difficoltà economiche, non sono più a rispettare le scadenze.

A  quel punto sono cominciate le pressioni e le telefonate da parte della finanziaria e delle società di recupero del credito fino a giungere al decreto ingiuntivo di circa 27mila euro, di cui 16mila per il residuo finanziamento e 9mila per la carta revolving.

I coniugi, entrambi di Erice, tramite il loro legale di fiducia, l’avvocato Vincenzo Maltese, acquisita la documentazione di causa, hanno deciso di farla analizzare da un consulente esperto in materia che, nel redigere la perizia econometrica, ha riscontrato  anomalie dovute in gran parte all’assenza del contratto originario e, quindi, alla pattuizione delle condizioni economiche applicate.

In sede giudiziale il consulente tecnico nominato dal Tribunale, confermando tale assunto, ha ricalcolato le rate sostituendo i tassi debitori con i tassi Bot in assenza delle condizioni delle condizioni contrattuali concordate, e ciò in osservanza dell’art. 117 del Testo Unico Bancario.

A seguito delle risultanze della perizia tecnica d’ufficio le parti si sono accordate per il riconoscimento di un capitale di soli 15.000 euro a fronte dei 27.000 chiesti con decreto ingiuntivo.

Se anche tu sei vittima di questi abusi contattaci, inizieremo con una pre analisi gratuita.

Torna alla home

Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *