Anatocismo, Usura Bancaria, Analisi econometriche

Banche: Codacons, esposto per ruolo Bankitalia su Carife

 ROMA, 12 MAR – Il Codacons ha presentato un esposto alle Procure di Roma e Ferrara, nel quale si ipotizza che i provvedimenti di risoluzione adottati da Bankitalia sul caso Carife, “violerebbero le direttive europee a causa della condizione di socio della banca ferrarese all’interno di Banca d’Italia”. Lo si legge in una nota della stessa associazione di consumatori che ha chiesto alle due Procure di aprire una indagine, ”accertando l’eventuale violazione delle norme vigenti ed il corretto operato dell’organo vigilante”. “La vecchia Cassa di Risparmio di Ferrara – spiega il Codacons – era azionista di Bankitalia per un ammontare di 949 quote che sono passate al nuovo soggetto vigilato (Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara). Si è così creato un regime di doppio conflitto di interessi incrociati, in quanto da un lato il soggetto vigilante (Bankitalia) era di proprietà (pro quota) del soggetto vigilato, mentre dall’altro il soggetto vigilante che ricopre anche la funzione di Autorità di risoluzione ha disposto la messa in stato di risoluzione del soggetto precedentemente vigilato, pur non essendo munito di sufficienti garanzie che garantiscano la sua indipendenza operativa e che per l’effetto evitino conflitti di interesse tra le funzioni di vigilanza e le funzioni di autorità di risoluzione”. (ANSA).

 

 

Banche: Codacons, esposto per ruolo Bankitalia su Carife

fonte: codacons

www.usurainbanca.it
Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *