Anatocismo, Usura Bancaria, Analisi econometriche

Guai giudiziari per 14 vertici di IW Bank

Il pm Elio Ramondini ha chiesto, secondo quanto scrive il Corriere della Sera, il rinvio a giudizio di 14 ex amministratori di IW Bank (società che successivamente ha cambiato nome in IW Bank Private Investments a seguito della fusione tra IW Bank e UBI Banca Private Investment), e (come ente) di questa banca online di Ubi Banca, per l’ipotesi di “ostacolo alle funzioni di vigilanza” di Banca d’Italia rispetto a contestate irregolarità (ai fini antiriciclaggio) nella registrazione nell’Archivio unico informatico di 104.000 conti su 140.000 nel 2008-2014. Guai giudiziari per 14 vertici di IW Bank

Guai giudiziari per 14 vertici di IW Bank

Guai giudiziari per 14 vertici di IW Bank

Guai giudiziari per 14 vertici di IW Bank

Anatocismo, Usura Bancaria,Anomalie bancarie

Il pm Elio Ramondini ha chiesto, secondo quanto scrive il Corriere della Sera, il rinvio a giudizio di 14 ex amministratori di IW Bank (società che successivamente ha cambiato nome in IW Bank Private Investments a seguito della fusione tra IW Bank e UBI Banca Private Investment), e (come ente) di questa banca online di Ubi Banca, per l’ipotesi di “ostacolo alle funzioni di vigilanza” di Banca d’Italia rispetto a contestate irregolarità (ai fini antiriciclaggio) nella registrazione nell’Archivio unico informatico di 104.000 conti su 140.000 nel 2008-2014.

Gli indagati, oltre a respingere nel merito gli addebiti durante gli interrogatori, avevano comunque rimarcato come nel 2o11 e 2013 la banca avesse subito due ispezioni di Banca d’Italia senza che fosse successo il finimondo.

La Procura ha allora convocato di recente come teste il capo dell’ispezione, Carmelo Lattuca, il quale ha invece affermato che “la relazione che redigemmo segnalò una valutazione di ‘grado 4 – parzialmente sfavorevole’ su una scala da 1 a 6, già indicativa della criticità”.

 

fonte : Guai giudiziari per 14 vertici di IW Bank – citiwire

torna alla home

 

Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *