Anatocismo, Usura Bancaria, Analisi econometriche

Le responsabilità per BPVi? Alessandro Penati: ‘anche di Confindustria, sindacati e media!’. Forse è utile rileggere gli articoli locali…

Alessandro Penati, presidente di Quaestio Capital Management, la Sgr
che gestisce il Fondo Atlante, ora proprietario al 99,33% della Banca
Popolare di Vicenza ieri, venerdì 3 giugno, al Festival dell’Economia a
Trento ha risposto alla domanda su di chi sia la la responsabilità per
la situazione delle due popolari venete, BPVi e Veneto Banca, come da
tempo, ci si scusi l’immodestia stiamo rispondendo noi: “…È ovvio che c’è ha responsabilità
della vigilanza. Ma avete sentito per caso qualcuno pronunciare la
parola colpa all’indirizzo di Confindustria? Qualche colpa anche gli
imprenditori ce l’hanno, erano tutti dentro a queste banche. E l’Abi, i
sindacati, quando le banche compravano sportelli. E i media?
“. Tutti tacevano. “Il
fatto che ci siano responsabilità vaste non significa che nessuno sia
responsabile. Sono responsabilità ben precise, andrei di casa in casa
“…
A Vicenza ci sta andando qualcun altro oltre a VicenzaPiù e
alla magistratura? Forse non sarebbe inutile una “visitina” anche ai
media locali, ovviamente solo simbolica ma rileggendo ad alta voce a
chi li ha scritti gli articoli in cui incensavano Zonin & c.
E che un livello alto di allerta sia necessario ancora oggi lo conferma
quest’altra sua frase sul comitato degli investitori di Atlante: «Ci
sono, su nove, otto funzionari di banca mentre l’indipendente ha appena
lasciato il consiglio di Intesa ed è stato nominato presidente del
collegio sindacale di Cdp. Io ho un’altra idea di indipendenza»…

Ahi, ahi, ahi.

Anatocismo, Usura Bancaria,Anomalie bancarie

fonte: vicenzapiu’

www.usurainbanca.it
Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *