Anatocismo, Usura Bancaria, Analisi econometriche

Potenza: l’odissea dell’imprenditore Satriani tra mutui, banche e tassiusurai

Una lunga storia di banche, tassi usurai e mutui non concessi quella denunciata  già in data 30 Luglio 2014 dall’imprenditore Michele Satriani che aveva già incontrato i giornalisti della Redazione“La Nuova del Sud”  .

 

Potenza: l'odissea dell'imprenditore Satriani tra mutui, banche e tassi usurai
Anatocismo, Usura Bancaria,Anomalie bancarie

Potenza: l’odissea dell’imprenditore Satriani tra mutui, banche e tassi usurai

Potenza: l'odissea dell'imprenditore Satriani tra mutui, banche e tassi usurai

Potenza: l’odissea dell’imprenditore Satriani tra mutui, banche e tassi usurai

Potenza: l'odissea dell'imprenditore Satriani tra mutui, banche e tassi usurai

Potenza: l’odissea dell’imprenditore Satriani tra mutui, banche e tassi usurai

 Potenza: l’odissea dell’imprenditore Satriani tra mutui, banche e tassi usurai

Evento di protesta dinanzi al Tribunale di Potenza. Giornata di divulgazione per far comprendere alla Procura Generale che deve ricorrere alla Suprema Corte di Cassazione perché non può precludermi il diritto di avere Giustizia. Il giorno Lunedì 24 e Martedì 25 c.m. sarò costretto ad effettuare uno sciopero della fame, nonostante lo stato di salute precaria. Questo ritengo sia un reato di induzione al suicidio che mi riservo di valutare azioni legali e segnalazioni alla commissione Antimafia e Tribunali di competenza.

17 anni di intenso lavoro condotto con l’aiuto del fratello per mettere su in un contesto già precario “un’impresa innovativa e di altissima qualità in Basilicata”, messa a repentaglio dall’azione delle banche. Satriani, che si è definito un “usurato bancario”, ha raccontato come la sua azienda – fondata nel 1990 – “è stata messa in ginocchio da un sistema che colpisce gli imprenditori onesti a vantaggio degli istituti di credito”.

articolo del 30 luglio del 2014  intervista rilasciata  a “La Nuova del Sud”

Satriani nell’ Evento di protesta dinanzi al Tribunale attuata allo scopo di far comprendere alla Procura Generale che deve ricorrere alla Suprema Corte di Cassazione perché dichiara il Satriani non può precludermi il diritto di avere Giustizia e il giorno Lunedì 24 e Martedì 25 c.m. sarò costretto ad effettuare uno sciopero della fame, nonostante lo stato di salute precaria, a ragion veduta il Satriani ritiene vi sia un reato di induzione al suicidio che si riserva di valutare con azioni legali e segnalazioni alla commissione Antimafia e Tribunali di competenza.

Anomalie Bancarie

www.usurainbanca.it
Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *