Anatocismo, Usura Bancaria, Analisi econometriche

Tribunale Palermo: mutuo in usura pattizia sospende procedura esecutiva

Tribunale Palermo: mutuo in usura pattizia, con ordinanza del 7 11 febbraio 2014

 

Tribunale Palermo: mutuo in usura pattizia, con ordinanza del 7 11 febbraio 2014    il Tribunale di Palermo, in composizione collegiale, ha sospeso la procedura esecutiva avviata da una Banca nei confronti di un imprenditore.
Anatocismo, Usura Bancaria,Anomalie bancarie

Tribunale Palermo: mutuo in usura pattizia, con ordinanza del 7 11 febbraio 2014
il Tribunale di Palermo, in composizione collegiale, ha sospeso la procedura esecutiva avviata da una Banca nei confronti di un imprenditore.

 

il Tribunale di Palermo, in composizione collegiale, ha sospeso la procedura esecutiva avviata da una Banca nei confronti di un imprenditore.

 

Tribunale Palermo: mutuo in usura pattizia, con ordinanza del 7-11 febbraio 2014, il Tribunale di Palermo, in composizione collegiale, ha sospeso la procedura esecutiva avviata da una Banca nei confronti di un imprenditore (e giunta alla fissazione dell’asta per la vendita) a causa del presunto inadempimento relativo a un mutuo fondiario. I Giudici hanno accolto, in fase cautelare, la tesi difensiva proposta da parte opponente, secondo la quale il tasso realmente applicato a detto mutuo aveva superato il c.d. tasso-soglia di usura.

Analisi dei contratti di Mutuo

La pre-analisi  del contratto di Mutuo è gratuita: potete compilare la richiesta via mail e vi invieremo la lista dei documenti da inviare in formato cartaceo o digitale. Analizzeremo il tutto ed elaboreranno un documento di sintesi evidenziando tutte le anomalie – perizia econometrica

I tassi di interesse richiesti per prestiti e finanziamenti, mutui compresi, non debbono superare determinate soglie; altrimenti subentra l’usura, che è un reato penale.

La Banca d’Italia stabilisce ogni tre mesi i tassi massimi di interesse, detti anche tassi soglia, da applicare alle varie forme di finanziamento.

Se i tassi del finanziamento superano i tassi soglia, il mutuo è illegale e si ha diritto al rimborso degli interessi.

I mutui ipotecari sottostanno pienamente alla disciplina, tant’è che la Banca d’Italia comunica ogni trimestre due valori soglia (uno per i mutui a tasso fisso ed uno per i variabili), validi per qualsiasi contratto di mutuo, indipendentemente dall’importo e dalla finalità (sono quindi compresi i mutui per l’acquisto della casa).

Qualora, in un determinato trimestre, il TAEG del mutuo dovesse superare il tasso soglia stabilito per quel periodo, si verificherebbe un interesse usurario. In queste condizioni, la legge impone al mutuante di restituire l’intera somma ricevuta a titolo di interesse, e concede al mutuatario la facoltà di non remunerare ulteriori interessi per il mutuo usuraio.

Esame del contratto; Controllo della indicizzazione; Verifica della determinazione del tasso di interesse contrattualmente convenuto e,

in caso di difformità, annullamento delle clausole economiche e rielaborazione del piano di ammortamento ad interessi legali e capitalizzazione semplice;

Capitalizzazione del TAN stipulato e confronto dello stesso con i tassi soglia ex Legge 108/96 e, in caso di tassi usurari, azzeramento degli interessi addebitati.

La sentenza della Cassazione permette il recupero integrale degli interessi pagati sui mutui, nonché il risparmio degli interessi futuri, quando i tassi e le penali superano la soglia di usura: ciò vale anche qualora gli interessi di mora non vengano applicati, in quanto “Se sono convenuti interessi usurari , la clausola è nulla e non sono dovuti interessi”. Convenuti, cioè se questi interessi sono previsti dal contratto, anche se poi non vengono applicati effettivamente.

www.usurainbanca.it

 

www.usurainbanca.it
Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *