Anatocismo, Usura Bancaria, Analisi econometriche

UDINE: Strozzata dalla Banca rischia lo sfratto, la denuncia del MDC-Fgv con UsurAinBancA.it

UDINE: Strozzata dalla Banca rischia lo sfratto, la denuncia del MDC-Fgv

Prima chiede un mutuo alla sua banca da 150 mila euro, quindi un finanziamento di 70 mila a cui ne segue un altro di 20 mila per sanare la situazione economica che, però, non trova una via d’uscita a…Usurainbanca.it e il Movimento difesa del Cittadino del Friuli Venezia Giulia insieme in una battaglia di diritti dei Cittadini

“Strozzata” dalla banca rischia lo sfratto La denuncia del Mdc

“Strozzata” dalla banca rischia lo sfratto La denuncia del Mdc

UDINE: Strozzata dalla Banca rischia lo sfratto, la denuncia del MDC-Fgv

Prima chiede un mutuo alla sua banca da 150 mila euro, quindi un finanziamento di 70 mila a cui ne segue un altro di 20 mila per sanare la situazione economica che, però, non trova una via d’uscita a causa dell’applicazione di tassi usurai, accertati da perizie econometriche emesse da un’analista finanziario. Prestiti concessi, tra l’altro, senza effettivamente valutare la reale capacità di assolvere il debito da parte della cliente.Una situazione che sta portando alla disperazione una donna di 51 anni, residente nella zona di viale Venezia con un’attività in centro città, che rischia di perdere il proprio appartamento (lo sfratto è previsto nei prossimi giorni) e di chiudere l’attività.«Una prospettiva – denuncia il Movimento Difesa del Cittadino Fvg al quale la donna si è rivolta – che la sta devastando a tal punto da minacciare di togliersi la vita». Ecco perchè ieri il presidente Raimondo Gabriele Englaro, per scongiurare lo sfratto, ha scritto al sindaco, al segretario generale, agli assessori alla Salute e all’Equità sociale e ai Diritti e all’Inclusione sociale e al prefetto per chiedere «un incontro collegiale urgente in Comune per individuare gli strumenti necessari utili a suportare la cittadina». Al Comune, inoltre, il consulente di parte della donna chiede «l’intervento urgente di assistenza psicologica». Una seconda lettera è stata inviata al procuratore e al pm che ha raccolto la denuncia della 51enne per chiedere «la sospensione urgente dell’esecuzione immobiliare forzata per il rischio elevato di atto suicidiario da sovraccarico espositivo».In entrambe le missive, si fa riferimento «all’angosciosa situazione di disagio psico-fisico» della signora determinato dalle «annose vicende connesse all’ottenimento di alcuni finanziamenti con accertati tassi usurai che hanno trascinato la donna in una condizione di sovraindebitamento irreversibile riassunto in una denuncia depositata alla Procura e avvalorata da alcune perizie econometriche emesse da un’analista finanziariofiduciario di UsuraiBanca.it». Si ribadisce anche che lo sfratto, se andasse in porto, costituirebbe «un’ingiusta violazione della Costituzione, in considerazione del fatto che il diritto a una casa rappresenta un vero e proprio diritto umano». (l.p.)
dal Messaggero Veneto del 14 Giugno 2015 pagina 19
www.usurainbanca.it
Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *